Questo sito utilizza cookies esclusivamente tecnici di sessione o per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

Dal 1° luglio Split Payment per Enpav


Enpav è destinataria delle disposizioni contenute nel D.L. 24 aprile 2017, n. 50 in materia di Split Payment.

Con tale provvedimento è stato esteso l’ambito di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti dell’IVA (c.d. Split Payment) per tutte le operazioni, sia prestazioni di servizi sia cessioni di beni, effettuate nei confronti degli enti inseriti nel conto consolidato pubblicato dall’ISTAT.

A decorrere dal 1° luglio 2017, le fatture elettroniche indirizzate ad Enpav dovranno essere emesse nel rispetto di tale normativa, indicando nel campo IVA:
"esigibilità IVA" [S]: scissione dei pagamenti

Eventuali fatture emesse dopo il 1° luglio 2017 con IVA ad esigibilità immediata (I) o differita (D,) saranno rifiutate tramite il sistema di interscambio, in quanto emesse in violazione di legge.